Profughi invisibili

Un documentario di Marta Zaccaron e Francesca Lancini

Attraverso le storie di tre famiglie, si racconta il dramma della diaspora silenziosa dall’Iraq, che sta avvenendo nell’indifferenza del mondo. Già 3 milioni di persone sono fuggite dall’ultima guerra irachena, e almeno un milione di esse si trovano in Giordania.

Dettagli: Digibetacam, 25’, Italia, Giordania, 2009
Tema: Società, Diritti Umani
Regia: Francesca Lancini
Produzione: Quasar Multimedia
Status: in distribuzione
In collaborazione con: Terres des Hommes Italia

Festival: Arcipelago Film Festival – Giugno 2010; Anello Debole 2010.

Quali sono le conseguenze dell’ultima guerra in Iraq? Una è sicuramente la silenziosa diaspora di milioni di persone verso i paesi confinanti. In particolare, circa un milione di persone sono fuggite in Giordania. Lì non vengono riconosciuti come rifugiati e vivono in un limbo, sperando di ottenere l’autorizzazione per essere accolti in un altro paese. Come conseguenza non hanno diritti, non c’è alcuna struttura di accoglienza, sono abbandonati a loro stessi. Soffrono per le condizioni di estrema povertà e per problemi psicologici, come conseguenza delle violenze subite in Iraq. Sunniti, Sciiti, Cristiani che si contrappongo in scontri anche molto violenti in Iraq, sono invece uniti, in questa terra di passaggio, dallo stesso incerto futuro.

profughi-invisibili01
profughi-invisibili02